Musica maestro10/10/2016

Genio e irriverenza di Mozart dalle pagine del diario della sorella Nannerl

    0

Dopo il trasferimento definitivo di Mozart a Vienna, la sorella maggiore Maria Anna (affettuosamente chiamata Nannerl) e il padre Leopold rimangono soli a Salisburgo. La pubblicazione della fitta corrispondenza tra i due fratelli offre una preziosa testimonianza della vita di Wolfgang di quel periodo, ora completata dalla prima traduzione italiana del diario tenuto da Nannerl tra il 1775 e il 1783. Curato da Olimpio Cescatti, "Il diario di Nannerl Mozart" (Zecchini editore, 150 p., € 25,00) contiene anche molte pagine scritte dallo stesso Wolfgang, che a volte interveniva fingendosi la sorella. Completano il libro l'intervista rilasciata da Nannerl a un anno dalla morte del fratello, oltre a una serie di poesie e brevi testi scritti da Mozart. Un diario dal quale traspare anche la grande stima che Mozart aveva per la sorella, sia come musicista che come compositrice - commenta Cescatti. Come spiega l'editore Roberto Zecchini, il diario di Nannerl completa e integra l'epistolario completo della famiglia Mozart, pubblicato dalla stessa casa editrice.
I brani che ascoltiamo sono il "Concerto per piano e orchestra n° 23 KV 488", eseguito da Keith Jarrett con la Stuttgarter Kammerorchester diretta da Dennis Russell Davies (ECM 1565/66); il "Concerto per due pianoforti n° 10 KV 365 (316a)" eseguito dall'Academy of Saint Martin-in-the-Fields Chambers Ensemble diretta da Neville Marriner (Philips 422 650-2); il "Divertimento KV 251" eseguito dall'Academy of Saint Martin-in-the-Fields Chambers Ensemble diretta da Neville Marriner (Philips 422 627-2).


Ascolta il programma in diretta radiofonica.
Per ragioni legate alla normativa vigente sul downloading dei brani musicali, la trasmissione è ascoltabile solo in streaming, ossia in diretta radiofonica, e non è possibile effettuare il download delle registrazioni o riascoltare online la puntata.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi