Musica maestro17/02/2019

Chailly: è importante seguire le tracce della grandezza della musica di Puccini nella sua prima versione

    0

Il prossimo 31 marzo verrà rappresentata per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano, la prima versione di Manon Lescaut di Giacomo Puccini, quella andata in scena a Torino nel 1893. Iniziato nel 2015, il progetto Puccini di Riccardo Chailly propone una rilettura delle opere principali del compositore, alla luce di un lungo lavoro di ricerca sulle partiture originali.
È importante seguire le tracce della grandezza della musica di Puccini nella sua prima versione - commenta Riccardo Chailly, Direttore musicale della Scala. Questo non significa escludere le versioni successive, ma rappresenta un dovere di conoscenza e di arricchimento per una musica che non finisce mai di stupire. Significa intraprendere un percorso infinito di studi e di ricerca per un autore che ha influenzato diverse generazioni di compositori - conclude il Maestro.
I brani che ascoltiamo in questa puntata sono il "Piano Concerto n° 3 op. 30" di Rachmaninov, eseguito da Marta Argerich con la Radio-Symphonie Orchester di Berlino diretta da Riccardo Chailly (cd Decca); ‘In quelle trine morbide' e "'Sei tu che piangi' dalla "Manon Lescaut" di Giacomo Puccini, interpretati da Kiri Te Kanawa e José Carreras con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Riccardo Chailly (cd Decca).

Da non perdere

Noi per voi