Musica maestro02/01/2017

Il capodanno di Mosca tra Prokofiev, Shostakovich e pattini sul ghiaccio

    0

Nella notte di capodanno, al Bolshoi di Mosca suona lo Schiaccianoci di Tchaikovsky, mentre al Teatro Mariinskij è la Cenerentola di Prokofiev a intrattenere il pubblico.
Non solo nei teatri, ma anche nelle strade di Mosca e della Russia la musica è protagonista. Si danza e si pattina per le strade in occasione dell'avvento del nuovo anno, è una tradizione. E sono proprio Prokofiev, Shostakovich (con il suo Valzer n.2) e il suo allievo Sviridov ad accompagnare pattini e pattinatori sul ghiaccio delle piste. Ce lo racconta proprio da Mosca Victor Gaiduk, critico letterario e professore di storia.
I brani proposti per questa occasione dal professor Victor Gaiduk sono "Valzer di Cenerentola" di Sergej Prokofiev, eseguito dall'Orchestra del Teatro Mariinskij diretta da Valery Gergiev; "Valzer n.2" di Shostakovich, eseguito dalla Johann Strauss Orchestra diretta da André Rieu; "Valzer d'inverno" di Georgy Sviridov, eseguito dall'Orchestra della Radio di Mosca diretta da Vladimir Fedoseyev; "Valzer sentimentale" di Tchaikovsky, eseguito dall'Orchestra del Teatro Mariinskij diretta da Valery Gergiev.



Ascolta il programma in diretta radiofonica
Per ragioni legate alla normativa vigente sul downloading dei brani musicali, la trasmissione è ascoltabile solo in streaming, ossia in diretta radiofonica, e non è possibile effettuare il download delle registrazioni o riascoltare online la puntata

Da non perdere

Noi per voi