Musica maestro07/08/2017

Anniversari dimenticati, da La gazza ladra al Requiem di Cherubini

    0

In questa puntata dedicata alle domande che arrivano dagli ascoltatori, ricordiamo un paio di anniversari che rischiano di passare in secondo piano. Il primo è quello de "La gazza ladra" di Rossini, rappresentata per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano il 31 maggio del 1817. Ascoltiamo l'Ouverture nell'esecuzione di Claudio Abbado con la Chamber Orchestra of Europe (dal CD "Rossinissimo!", Deutsche Grammophon 437 143-2).
Il secondo è il "Requiem in Do minore" di Luigi Cherubini, eseguito per la prima volta a Parigi il 21 gennaio e commissionato da Luigi XVIII per ricordare il 23° anniversario della decapitazione di Luigi XVI da parte dei rivoluzionari repubblicani. Ascoltiamo il ‘Dies irae' nell'interpretazione degli Ambrosian Singers con la Philharmonia Orchestra London diretta da Riccardo Muti (CD EMI CDC 7496782).
Parliamo poi delle somiglianze tra il libretto scritto da Giovanni Bertati per il Don Giovanni di Giuseppe Gazzaniga, andato in scena per la prima volta 5 febbraio 1787, e quello di Da Ponte per il Don Giovanni di Mozart, rappresentato il 29 ottobre dello stesso anno. Ascoltiamo l'aria "Dell'Italia, dall'Alemagna" dal Don Giovanni di Gazzaniga, eseguita da Ferruccio Furlanetto con la Tafelmusik Baroque Orchestra diretta da Bruno Weil (CD Sony Vivarte 46693) e "Madamina, il catalogo è questo" nell'interpretazione di Natale De Carolis, con l'Orchestra da camera di Padova e del Veneto diretta da Bruno Giuranna (CD Claves CD 50-9120)
Ascoltiamo infine l'aria "Disserratevi, o porte d'Averno" da "La resurrezione HWV 47" di Haendel, uno dei migliori esempi di come si possano amalgamare gli strumenti con le voci. La voce è quella di Lucy Crowe, accompagnata dall'ensemble The English Concert diretta da Harry Bicket (dal CD "Il caro Sassone - Haendel in Italy", Harmonia Mundi 907559).


Ascolta il programma in diretta radiofonica
Per ragioni legate alla normativa vigente sul downloading dei brani musicali, la trasmissione è ascoltabile solo in streaming, ossia in diretta radiofonica, e non è possibile effettuare il download delle registrazioni o riascoltare online la puntata.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi