L'Italia è divisa sulle sorti dell'orso M49 evaso dal Centro Casteller a sud di Trento, dove era stato condotto dopo la sua cattura. L'abile plantigrado è riuscito a superare una recinzione elettrificata che può dare scosse da 7.000 volt e una barriera metallica alta quasi 4 metri.
Politici, esperti ed animalisti sono divisi sul da farsi. Quale è secondo voi la strategia da attuare?
Questa la domanda che rivolgiamo ai nostri ascoltatori chiedendo loro di schierarsi tra:

1 - Fucilieri rimozionisti. L'orso M49 è una belva feroce e va eliminato con armi di grosso calibro perché rappresenta una minaccia per la popolazione e gli agricoltori.

2 - Catturisti non violenti. L'orso va catturato con mezzi non cruenti, come reti, narcotici e orsa in calore e poi ricondotto in un area con una recinzione più sicura.

3 - Anarco Papillonisti. M49 si è guadagnato la libertà fuggendo con scaltrezza e coraggio da un enitenziario di massima sicurezza. Giusto lasciarlo a questo punto libero, siamo noi che dobbiamo imparaere a conviverci.

Da non perdere

Noi per voi