A Roma una ragazza è caduta nel Tevere dopo essersi sporta per farsi un selfie con il fiume sullo sfondo. Il ministro Lorenzin ha vietato i selfie dei medici in sala operatoria. Ovunque impazza la selfiemania, ormai da tempo, e si ripetono gli episodi, da quelli più paradossali a quelli più drammatici che vedono come protagonisti ragazzi che arrivano a rischiare la vita per un autoscatto in posti particolari o in azioni estreme. Oggi proviamo ad analizzare questo fenomeno, inconcepibile anche solo pochi anni fa.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi