Perché nei social e in generale nel web le forme di manifestazione di maschilismo e di misoginia prendono piede così facilmente? Quanto e perché è diffuso l'odio per le donne in rete? A queste domande rispondono Fiorenzo Pilla, Analista formatore, Rossella Dolce, psicologa, e Valeria Montebello, giornalista.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi