MELOG - Il piacere del dubbio14/04/2021

Melog Home Edition: Tra amore e tonaca

La vicenda tormentata di Don Riccardo Ceccobelli...

  • 0

La vicenda tormentata di Don Riccardo Ceccobelli, combattuto tra amore e tonaca, riapre la discussione sul senso del celibato sacerdotale. Da una parte appare sempre più fuori dal tempo pretendere che degli esseri umani, per quanto toccati dalla fede, vivano tutta la loro vita in una condizione che li esclude totalmente dall'esperienza
della relazione sentimentale e affettiva. Al di là dell'aspetto dottrinale che lasciamo al magistero della chiesa, oggi vogliamo coinvolgere i nostri ascoltatori chiedendo loro un'opinione sulla seguente ipotesi:
Se fosse concesso ai sacerdoti di sposarsi, voi, che siate credenti o no, come reagireste? Quale percezione ne avreste? Chiediamo a tutti di intervenire scegliendo tra questi tre possibili atteggiamenti:

1 - Il matrimonio toglierebbe ogni senso alla missione di un sacerdote, faticherei a riconoscergli il carisma e la spiritualità necessaria al suo ruolo.

2 - Con il matrimonio un sacerdote si realizzerebbe di più come uomo, non sarebbe limitato in nulla nella sua missione, anzi sarebbe anche più vicino ai problemi della famiglia.

3 - La cosa potrebbe avere senso solo se il sacerdote rimanesse legato a vita al sacro vincolo matrimoniale, condizione necessaria per evitare che questa concessione diventi un escamotage per il passaggio ad altre forme di relazione svincolate da ogni impegno etico.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi