Il mondo è diviso sul "papagno", lo schiaffettino punitivo che il Santo Padre ha assestato sulle mani di una fedele asiatica che lo ha strattonato con prepotenza verso sé.Il Papa si è poi scusato per la sua reazione, ma resta inquietante il video del papagno che è diventato virale e che è stato commentato e parodiato anche da personaggi politici. Noi vogliamo sondare nel nostro pubblico quale sia l'impressione che ha suscitato un gesto così irrituale. Alcuni lo hanno giudicato eccessivo e poco cristiano, altri lo hanno pienamente giustificato.
Chiediamo ai nostri ascoltatori di schierarsi secondo questi tre atteggiamenti, più diffusi:
1 - Papagnisti legittimisti. Il Santo Padre ha fatto bene a reagire, in fondo ha applicato la legge della legittima difesa, è stata la fedele ha fargli violenza per prima.
2 - Antipapisti femministi. La sintesi del gesto è che il Papa ha picchiato una donna, le donne non si toccano nemmeno con un fiore, non ci sono giustificazioni.
3 - Astensionisti attendisti. Non possiamo giudicare la reazione del Papa, finché non si capisce cosa la fedele gli abbia detto mentre lo ha strattonato.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi