Al centro del dibattito politico degli ultimi giorni vi è il famigerato POS. C'è chi lo vede come un ostacolo, chi come un sistema moderno ed equo di pagamento.
Fatto sta che si sta cercando di aumentare il limite dei pagamenti in contanti proprio per andare incontro agli italiani "no-Pos".
Vogliamo interpellare i nostri ascoltatori per sapere da dove nasce questa opposizione.

Tre le scelte:
1- I no pos considerano intrusivi i tracciamenti degli acquisti e altre transazioni,in nome della privacy e della libertà, contro lo Stato controllore
2- La contrarietà all'uso del pos è solo una pura posizione ideologica di retroguardia contro tutti i cambiamenti e contro l'utilizzo di nuove tecnologie
3 - Nessuna ideologia, è solo gente che non vuole pagare le tasse e lavorare in nero

Da non perdere

Noi per voi