Mangia come parli16/10/2021

L'Oltrepò Pavese

La forma a grappolo d'uva di questo territorio dice tutto...

  • 0

La forma a grappolo d'uva di questo territorio dice tutto...eppure l'Oltrepò Pavese non è solo vino di grande qualità, ma anche tantissimi altri prodotti e tradizioni che Chef Oldani e Pierluigi Pardo andranno a scoprire in questa puntata di Mangia come parli. Partiamo ovviamente da Pavia con un personaggio iconico di questa città e degli anni '90, il mitico Max Pezzali!

Oltrepassiamo il fiume e arriviamo a Stradella, piccolo borgo che ha adottato un giovane e promettente chef: è Alessandro Proietti Refrigeri, una stella Michelin al ristorante  “Villa Naj” .

E' stato presentato a Roma  “Let’s Eat – European Authentic Taste” , progetto che ha l’obiettivo di migliorare il grado di conoscenza dei prodotti agroalimentari dell’Unione Europea e aumentarne la competitività e il consumo. Questa campagna, in particolare, ha come protagonisti frutta secca e salumi. Ci spiega tutto Monica Malavasi, promotrice progetto e Direttore  IVSI . E, a proposito di salumi, torniamo nel nostro Oltrepò per conoscere il pregiato  Salame di Varzi DOP  insieme al presidente del Consorzio Fabio Bergonzi.

La scuola che cucina per noi oggi è l'Istituto professionale  "L.Cossa"  di Pavia che ci propone Sformatino di Acquerello con zucca Berrettina di Lungavilla su crema di Grana Padano e lamelle di tartufo nero dell'Oltrepò.  Con noi la preside Cristina Comini.
Per finire un bel brindisi con un calice di vino dell'Oltrepò! Ci aiuta a scegliere quale degustare Gilda Fugazza, presidente del  Consorzio di Tutela Vini dell'Oltrepò

Da non perdere

Noi per voi