Mangia come parli17/09/2022

Abruzzo Est-Ovest

Un po' di mare e un po' fresco in questa seconda tappa del viaggio 2022-23 di Mangia come parli: siamo in Abruzzo, terra di ottimo pesce, arrosticini, pecorino, confetti, olio, zafferano

  • 0

Un po' di mare e un po' fresco in questa seconda tappa del viaggio 2022-23 di Mangia come parli: siamo in Abruzzo, terra di ottimo pesce, arrosticini, pecorino, confetti, olio, zafferano…Partiremo dalla costa nord in provincia di Teramo per poi inoltrarci nel Parco del Gran Sasso. Un primo giro in questa splendida regione, lo facciamo con il comico Maccio Capatonda .

Il nostro viaggio nel teramano inizia dal piccolo borgo di Montepagano, a pochi chilometri dal mare di Roseto degli Abruzzi, dove Nuccia De Angelis insieme al suo chef Davide Pezzutto , ha avuto la curiosa idea di un ristorante diffuso: è il "D.One" una stella Michelin, molte location.

Con lo chef Filippo La Mantia, facciamo un salto al Cous Cous Fest , a San Vito Lo Capo fino al 25 settembre: chef provenienti da tutto il mondo, ospiti e artisti per una dieci giorni di appuntamenti, sfide di cucina, degustazioni, concerti e incontri culturali.

Restiamo ancora un attimo sulla costa settentrionale abruzzese per far visita ai ragazzi dell'Istituto"Crocetti-Cerulli" di Giulianova e al loro preside Luigi Valentini anche presidente nazionale di Re.Na.I.A (Rete Nazionale Istituti Alberghieri) con la quale, anche quest'anno, proseguiamo nel nostro progetto che vedrà protagoniste tante scuole italiane, itinerario per itinerario.

Abbandoniamo la costa adriatica, risaliamo la Superstrada Teramo Mare, confluiamo nella A24 che ci porta dritto del cuore del Parco del Gran Sasso che custodisce uno dei tesori agroalimentari più importanti d'Abruzzo: lo Zafferano dell'Aquila DOP . La sua storia ce la racconta il presidente del Consorzio di tutela Massimiliano D'Innocenzo.

Da non perdere

Noi per voi