Nessun luogo è lontano07/06/2021

Dopo il Covid, l'arsenale cinese sembra più debole e spuntato, ma è davvero così?

Mentre in Ungheria migliaia di persone scendono in piazza contro l'università finanziata dalla Cina decisa da Viktor Orbán...

  • 0

Xi Jinping: presidente della Repubblica popolare cinese

Mentre in Ungheria migliaia di persone scendono in piazza contro l'università finanziata dalla Cina decisa da Viktor Orbán, ci siamo interrogati sulla potenza di Pechino: le sue armi di persuasione ed egemonia sono spuntate o resistono? E in che misura esiste anche una propaganda anticinese? Ne abbiamo parlato con Alessandro Grimaldi, giornalista di Centrum Report, (progetto che racconta i Paesi dell'Europa Centrale: Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia) e con Simone Pieranni (redazione esteri del Manifesto, autore di "Red Mirror-Il nostro futuro si decide in Cina").

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi