Nessun luogo è lontano24/02/2021

Somalia ancora nel caos, in Myanmar stanno per parlare le armi

Dopo l'agguato e l'omicidio di Luca Attanasio...

  • 0

Dopo l'agguato e l'omicidio di Luca Attanasio, Vittorio Iacovacci e Mustapha Milambo nel suo discorso alla Camera dei Deputati il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha detto che l'Africa è una priorità dell'Italia: noi siamo andati in Somalia, a Mogadiscio, dove da giorni si sono intensificate le violenze. Ne abbiamo parlato con Samuel Getachew (giornalista per The Reporter Ethiopia, CNN, The Africa Report) e con Abdullahi Hurie (analista politico, consigliere del Ministero degli Interni somalo).

Subito dopo siamo andati in Myanmar, dove dopo il colpo di stato del 1 febbraio proseguono le proteste contro i militari, ma le opzioni si stanno esaurendo e si teme un intervento duro dell'esercito: ne abbiamo parlato con Cecilia Brighi (segretaria generale Fondazione Italia Birmania, autrice di "Il Pavone e i generali", Baldini Castoldi editore) e con "Darli" e "Nina", due attiviste che protestano per le strade di Yangon.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi