Nessun luogo è lontano23/08/2017

Messico: il paese del cartello. Svolte per India e Angola

  • 0


In Messico, terra di frontiera e di commercio di trafficanti.Per i giornalisti lavorare in questo paese sta diventando sempre più difficile e a rischio di morte, com'è successo ieri a Candido Rios. Dall'inizio di quest'anno sono morti 9 giornalisti e il mese di giugno è stato il mese più sanguinolento degli ultimi 20 anni con più di 2200 vittime causate dalla guerra tra narcotrafficanti e polizia.

In India, dopo che la Corte Suprema ha definito incostituzionale il divorzio islamico unilaterale. Chiamato anche "triplo Talaq" l'uomo può chiedere il divorzio dalla moglie pronunciando tre volte la parola talaq, che significa divorzio. Abbandonato in moltissimi stati musulmani, il triplo talaq era ancora praticato dalla minoranza musulmana presente in India.

Infine andiamo in Angola, dove oggi si vota per eleggere nuovi parlamentari e il nuovo presidente. Il capo dello stato uscente, Dos Santos è stato al potere per 38 anni, ma intende lasciare la presidenza assicurandosi di poter intervenire nei prossimi 8 anni.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi