Nessun luogo è lontano06/07/2022

Turchia: le voci dei dissidenti dalla Svezia - Boris Johnson: premier vicino alla caduta o araba fenice?

Siamo andati in Turchia, dove si stanno giocando alcune sfide importanti...

  • 0

Recep Tayyip Erdogan

Siamo andati in Turchia, dove si stanno giocando alcune sfide importanti: lo sblocco dell'export del grano e la questione dei migranti nel Mediterraneo Orientale. Inoltre, Erdogan ha ottenuto una grande vittoria diplomatica durante il vertice NATO a Madrid e ha strappato una serie di concessioni a Svezia e Finlandia. Quale sarà il destino di coloro che sono stati bollati come terroristi dal governo turco e che vivono attualmente in Svezia? Ne abbiamo parlato con James Savage, giornalista anglo-svedese fondatore di The Local Europe e con Bulent Kenes, giornalista e accademico turco in esilio in Svezia, accusato attualmente di terrorismo dal regime di Erdogan.
Qual è la reazione alla firma del Memorandum d'Intesa tra Svezia, Finlandia e Turchia? Ne abbiamo parlato con Abdullah Bozkurt, direttore dello Stockholm Center for Freedom.

Infine siamo andati a Londra dove forse è arrivata la spallata finale a Boris Johnson. Riuscirà anche questa volta a resistere? Ne abbiamo parlato con Giorgia Scaturro, giornalista e producer Radio24 da Londra.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi