Nessun luogo è lontano17/02/2020

Westlessness: il volto della crisi dell'Occidente

  • 0

"Westlessness", ovvero l'assenza dell'Occidente. Un orizzonte di senso che si svuota lasciando molteplici interrogativi. E' questa la parola che i politici riuniti nei giorni scorsi a Monaco, in occasione della Conferenza sulla Sicurezza, hanno pronunciato più spesso. Ma se l'Occidente si indebolisce, cosa accade all'Europa? Ne parliamo con Lia Quartapelle, membro della Commissione Esteri in Parlamento, Gianluca Pastori, docente di Storia delle relazioni politiche tra il Nord America e l'Europa all'Università Cattolica di Milano, e Stefano Mele, avvocato esperto di cyber security.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi