Linee d'ombra 04/02/2021

Ti prendo per mano

"Ringraziale quelle cicatrici - gli ho detto - è grazie a loro se sei qui!...

  • 0

"Ringraziale quelle cicatrici - gli ho detto - è grazie a loro se sei qui! Se non le avessi avute non ti avrei mai notato". Queste sono le parole che Silvia ha rivolto un giorno a Nikolai, e che hanno segnato per lui l'inizio della sua rinascita. All'età di due anni, in Bielorussia, Nikolai si è ustionato con una pentola di acqua bollente: l'incidente gli ha creato tanti problemi di salute, e gli ha lasciato le sue odiate cicatrici. Dall'età di sei anni, ha avuto però l'occasione di trascorrere dei periodi di soggiorno in Italia, accolto dalla famiglia di Silvia, e nel corso degli anni è stato curato, nel corpo ma soprattutto nell'anima. Per lui oggi Silvia è una mamma, e anche il suo datore di lavoro: a La Spezia con lei e i suoi fratelli ha finalmente ritrovato il sorriso.
Anche la seconda storia racconta di un adulto che si prende cura di un bambino in difficoltà: è la storia di Eddie, barista di Starbucks, e della sua amicizia con Cole, 9 anni, che sta coraggiosamente lottando contro il cancro. Si sono incontrati per caso, mentre la mamma di Cole ordinava caffè e succo di mela al drive through del locale, e da quel giorno Eddie è diventato il maggior sostenitore del piccolo Cole.
Prosegue la storia seriale: siamo a Ios e Pasquale e i suoi amici si godono la vacanza sull'isola greca.

Playlist
It's Christmas! Let's Be Glad! - Sufjan Stevens
Man in the Mirror - Michael Jackson
Hand In Hand - Paul McCartney
You've Got a Friend - James Taylor
Friends Will Be Friends - Queen
Sfiorivano Le Viole - Rino Gaetano

Da non perdere

Noi per voi