Sono pochi e non in concorso i film italiani presenti alla 70ª edizione del Festival di Cannes. Il primo di cui si parla ai nostri microfoni è "Fortunata" di Sergio Castellitto, con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi. Il secondo è "Sicilian ghost story", film di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza che racconta la mafia attraverso gli stilemi della favola.

E' italiano anche "Orecchie" di Alessandro Aronadio, film dai toni surreali in cui il protagonista, proprio il giorno in cui uno dei suoi sensi, l'udito, sembra compromesso, si ritrova a cominciare un percorso di introspezione e di riflessione sul mondo.

Dagli Stati Uniti arriva invece "The dinner", thriller con Richard Gere che ruota intorno a una cena, quella in cui due fratelli molto diversi si ritrovano per parlare di un qualcosa di molto grave fatto dai loro figli.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi