La rosa purpurea08/02/2020

“Alice e il sindaco”: il pensiero che alimenta la politica

La storia è ambientata a Lione dove il sindaco in carica ...

  • 0

La storia è ambientata a Lione dove il sindaco in carica è in preda a una vera e propria crisi esistenziale. Pur avendo alle spalle una lunga carriera politica, il primo cittadino sembra essere preda di una completa aridità d’idee e non ha più proposte per la città. Per far fronte a questo problema ingaggia una giovane e brillante filosofa di nome Alice Heimann. L’incontro tra i due, che non cade nel cliché sentimentale, permette però un avvicinamento che smonta le reciproche certezze.
“Alice e il sindaco” , di Nicolas Pariser con Fabrice Luchini, Anaïs Demoustier, Nora Hamzawi, Léonie Simaga, Antoine Reinartz.

Gli altri film della settimana
“Il ladro di giorni” di Guido Lombardi, con Riccardo Scamarcio, Massimo Popolizio, Augusto Zazzaro e Giorgio Careccia.

“Birds of Prey” di Cathy Yan, con Margot Robbie, Mary Elizabeth Winstead, Derek Wilson e Ewan McGregor. Intervista a Margot Robbie di Sonia Serafini.

Il cinema non al cinema
“Il silenzio grande” di Alessandro Gassman con Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Monica Nappo, Paola Senatore, Jacopo Sorbini - Milano, Teatro Carcano, dal 06 febbraio al 16 febbraio 2020.

“Ghost”, regia di Michele Bellone, con Giulia Sol, Mirko Ranù, Gloria Enchill - Milano, Teatro Arcimboldi, dall’11 febbraio al 01 marzo 2020.

Da non perdere

Noi per voi