• 0

Ivan Ortenzi, è Chief Innovation Evangelist e Partner in Bip (Business Integration Partners). Già Managing Director ha coordinato e diretto progetti di innovation management e innovation strategy in aziende in Italia e all'estero. public Speaker in eventi corporate e pubblici, docente di Digital Transformation e Innovazione presso le principali Business school italiane.

L'innovation manager ha il compito di definire, realizzare e implementare strumenti dedicati alla gestione dell'innovazione in azienda. L'innovazione è un'attività strutturata, sistematica e ripetitiva che grazie a strumenti, ruoli e processi dedicati deve aumentare le probabilità che l'azienda sviluppi o intercetti (all'interno o all'esterno) idee, tecnologie, progetti e competenze tali da essere trasformate in valore. Le aziende oggi hanno la necessità di dotarsi di un innovation manager che abbia le competenze e "l'investitura" dal top management per agire e utilizzare una serie di innovation tool per condurre ed attuare le strategie di innovation management. Le caratteristiche che le aziende devono avere per abilitare il lavoro dell'innovation manager sono: Irrequietezza (avere un Innovation Manager vuol dire dare libertà d'azione e d'espressione a tutte e tutti gli irrequieti in azienda), Rischio (un budget per supportare le iniziative di sperimentazione dell'innovazione, un budget per condividere le iniziative di innovazione con le business line senza chiedersi i ritorni economici.), Delega (delegare alcune scelte operative e strategiche Innovation Manager sulle quali responsabilizzare lui e le persone a lui correlate dotandosi di definire degli MBO differenti rispetto a quelli degli altri manager)e Autonomia (vuol dire consentire che alcuni progetti possano essere condotti con metodologie e approcci differenti rispetto al tradizionale master plan).

Da non perdere

Noi per voi