I lavori di domani in pillole25/07/2019

Se arrivano i robot, puntare su soft skills e agility: i consigli di Sergio Borra, fondatore e CEO di Dale Carnegie Italia

  • 0

L'arrivo dell'intelligenza artificiale sul posto di lavoro richiede soprattutto competenze trasversali e agilità aziendale, frutto anche di un welfare mirato. Lo sostengono due studi che vogliono capire l'impatto dell'intelligenza artificiale sulle aziende di Dale Carnegie Training, presentati al Festival del Lavoro di Milano.I dati sono contenuti in due White paper www.dalecarnegie.it/dale-carnegie-italia-white-paper basati su una survey online svolta nel gennaio 2019 in 11 Paesi: Italia, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Norvegia; Usa, Canada, Brasile; India, Cina, Taiwan. Sono state intervistate 3568 persone: il 38% dei ceo e figure apicali, il 23% manager e il 39% collaboratori di aziende di diversi settori e dimensioni. Più che le mere competenze tecniche sono le soft skill a essere considerate cruciali nella fase di transizione a cui ci si prepara, in particolare comunicazione (62% a livello globale, 58% per gli intervistati italiani) e creatività (61%-58% Italia). A livello globale si punta anche su pensiero critico (56%) e leadership (45%), che piacciono un po' meno in Italia (rispettivamente 42% e 29%). La percentuale di empatia è al 31% in entrambi i casi. In merito ai buoni risultati che l'integrazione delll'intelligenza artificiale produrrà in termini di cultura aziendale e fiducia i ceo sembrano più ottimisti rispetto agli altri livelli aziendali. Uno dei dati più rilevanti riguarda quanto viene ritenuto probabile, il suo utilizzo da parte dei collaboratori per pianificare e preparare un percorso di carriera: ceo 76% mondo e il 73% Italia; collaboratori: 41% mondo e 44% Italia. Sergio Borra, fondatore e CEO di Dale Carnegie Italia ci spiega come come le aziende devono rispondere alla paura di perdere il lavoro e alla resistenza a cambiare processi e abitudini senza perdere le nuove prospettive che l'Intelligenza Artificiale crea.

Da non perdere

Noi per voi