GR07/06/2021

Il meglio di

Musetti e Sinner, sfida ai titani al Roland Garros

Il tris non è servito. Il lunedi da leoni del tennis azzurro s'è sgualcito un pò, alla notizia del ritiro dal Roland Garros di Roger Federer, che regala così a Matteo Berrettini l'accesso a i quarti di finale. Ma normale che alla soglia dei 40 anni e dopo la maratona notturna del match vinto con Koepfer, Re Roger pensi al core business dell'annata, cioè Wimbledon e Olimpiadi di Tokyo. Quel che resta è tutt'altro che poco: il 19enne carrarino Musetti che all'esordio in uno Slam incrocia Djokovic, da 323 settimane numero 1 al mondo e che di Slam in bacheca ne ha 18. E poi un altro capitolo di quella che a breve sarà saga: cioè Jannik Sinner - altro 19enne - contro Rafa Nadal, 35 anni, 20 Slam vinti, di cui 13 a Parigi. Jannik con Rafa ci si è allenato in Australia, poi c'ha perso con onore all'ultimo Roland Garros e a Roma. E l'altoatesino al colpaccio comincia a crederci sempre di più

Dario Ricci

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi