Focus economia09/10/2019

Ocse, webtax per tutti ma dal 2020 - La crisi Whirlpool - Negli Usa i dipendenti pagano più tasse dei miliardari

Oggi a Focus Economia: L'Ocse rilancia la web tax ...

  • 0

Oggi a Focus Economia: L'Ocse rilancia la web tax, annunciando una proposta ad hoc che verra' presentata al G20 la prossima settimana. Mira ad "assicurare che i grandi e assai redditizi gruppi multinazionali, incluse le societa' digitali, paghino le tasse dovunque abbiano significativi legami diretti con i consumatori e generino i loro profitti". "Il mancato raggiungimento di un accordo entro il 2020 - ha affermato il segretario OCSE Angel Gurria - aumenterebbe notevolmente il rischio che i paesi agiscano unilateralmente, con conseguenze negative su un'economia globale già fragile - La grande diseguaglianza che divide l'America, e che da dramma sociale si trasforma ormai anche in zavorra economica, ha fatto segnare un nuovo record: per la prima volta nella storia degli Stati Uniti, l'anno scorso l'elite degli ultra-miliardari ha pagato un'aliquota fiscale effettiva inferiore a quella dei lavoratori. Poco più del 20%, una volta sommate le tasse federali, statali e locali. Il calcolo è contenuto in un nuovo volume a firma degli economisti Emmanuel Saez e Gabriel Zucman della University of California, dal titolo significativo The Triumph of Injustice - Il trionfo dell'ingiustizia - in uscita la prossima settimana. Saez e Zucman, assieme al collega Thomas Piketty, sono da anni in prima fila negli studi e nel dibattito sulla crescente sperequazione nella società statunitense. Zucman si è guadagnato di recente la copertina della rivista Bloomberg Businesweek con il soprannome di wealth detective , poliziotto della ricchezza. Il loro ultimo j'accuse, che ha già trovato eco alla viglia della pubblicazione nei mass media americani a partire dal Washington Post e dal New York Times, analizza le aliquote effettive a carico degli americani nella storia. Uno sforzo considerato senza precedenti. Come senza precedenti appare la sua conclusione: che nel 2018 l'aliquota delle imposte per le 400 famiglie più abbienti del Paese e' stata in realta' pari al 23 per cento. Vale a dire di oltre un intero punto percentuale inferiore a quella invece versata dalla metà meno abbiente dei cittadini del Paese, che si e' attestata al 24,2 per cento - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, hanno incontrato oggi i sindacati in merito alla vertenza Whirlpool. I sindacati chiedevano il ritiro da parte dell'azienda della procedura di cessione dello stabilimento di Napoli, dove lavorano 430 persone e si producono lavatrici, alla società Prs (Passive refrigeration solutions) che si occupa di container refrigerati.
Ospiti Angelo Mincuzzi, Paolo Bricco, Marco Valsania de il Sole 24 Ore. Spazio al commento della giornata di Borsa.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi