Focus economia19/11/2018

Tensioni nel Governo sulla gestione dei rifiuti - Tim, Gubitosi nuovo Ad - PMI DAY, un bilancio

  • 0

Oggi a Focus Economia: Il premier Conte e 7 ministri sono a Caserta per varare un piano d'azione per il contrasto dei roghi tossici di rifiuti. "E' il primo atto di una battaglia senza quartiere da vincere", afferma Di Maio che torna a dire no agli inceneritori: "E' vintage". Ma Salvini non arretra: 'La Lombardia non torna indietro, anzi l'obiettivo e' che anche altre Regioni vadano avanti. Non voglio un Paese che torni indietro'. Una risposta anche alla ministra grillina Lezzi secondo la quale i 13 inceneritori della Lombardia "non sono un modello, ne' virtuoso, ne' di riferimento", mentre il blog del M5s insiste: "Il contratto di Governo parla di chiudere inceneritori e discariche". -Si è svolto venerdì scorso il 9o PMI day, iniziativa che, dal 2010, vede ogni anno le piccole e medie imprese associate a Confindustria aprire le porte ai giovani, agli amministratori degli enti locali, agli organi di informazione e a tutti coloro che interagiscono con le attività delle aziende. Hanno partecipato più di 1.100 aziende e circa 42mila protagonisti di visite e incontri dedicati a studenti e insegnanti. Il pmi day coinvolge circa il 90% delle associazioni confindustriali per iniziative in tutta Italia e all'estero, dai Balcani agli Stati Uniti dove oltre 50 aziende italiane hanno incontrato più di 1200 studenti americani - Luigi Gubitosi e' il nuovo amministratore delegato e direttore generale di Tim. La decisione e' stata presa IERI al termine di un Cda teso, durato circa tre ore, con il voto favorevole dei consiglieri espressi da Elliott, gli stessi che hanno sfiduciato Amos Genish, e con la forte contrarieta' di Vivendi, critica, non solo verso il nome del commissario di Alitalia, ma anche verso modalita' e motivazioni del siluramento di Genish.
La proposta di Gubitosi e' stata fatta dal comitato nomine nel quale e' stata sostenuta dai tre rappresentanti del fondo Usa, tra cui il presidente Alfredo Altavilla, ed e' stata fatta propria dal cda, passando anche qui a maggioranza per 9 a 5, con l'astensione di Gubitosi.
E' la prima volta che un a.d viene scelto senza un consenso unanime.
Ospiti Antonella Olivieri, Jacopo Giliberto e Stefano Zapponini, piccola industria di Confindustria. Come di consueto spazio al commento della giornata di Borsa.

Da non perdere

Noi per voi