Focus economia29/07/2022

Sant'Anna destina una mensilità bonus a tutti i dipendenti per combattere il carovita

Una mensilità aggiuntiva per tutti i dipendenti di Acqua Sant'Anna

  • 0

Alberto Bertone

Una mensilità aggiuntiva per tutti i dipendenti di Acqua Sant'Anna, per "offrire a tutte le famiglie un aiuto concreto per fare fronte a questo periodo difficile". La decisione di pagare questo bonus è di Alberto Bertone, presidente e amministratore delegato della società. "Il più grosso patrimonio che abbiamo sono sicuramente i dipendenti e i costi per i consumatori sono esplosi. Ci sono prodotti che costano 7 o 5 volte più di prima. Ma l'operaio guadagna sempre gli stessi soldi". Mentre cerca di aiutare i propri dipendenti Bertone deve far fronte anche alle difficoltà della sua azienda che in questi mesi sta cercando di far fronte alla scarsità della CO2 fondamentale per produrre l'acqua gassata. L'anidride carbonica, per Bertone, è aumentato di 7 volte ed è difficilissima da trovare: "Ne stiamo aspettando una partita che abbiamo trovato in Spagna, per il momento non siamo in grado di produrre acqua gassata perché non abbiamo CO2". Ne parliamo con Alberto Bertone, presidente e amministratore delegato di Acqua Sant'Anna.

Istat, il Pil accelera nel secondo trimestre, + 4,6% annuale. Italia tra i migliori
Nel secondo trimestre del 2022 l Istat stima che il prodotto interno lordo, espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2015, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, sia aumentato dell 1% rispetto al trimestre precedente e del 4,6% in termini tendenziali. La variazione acquisita del Pil per il 2022, ovvero la variazione annuale che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell anno, è pari al +3,4%. Lo rileva l Istat alla luce dell aumento del Pil nel secondo trimestre, stimato in crescita dell 1%. La previsione sull anno migliora quindi rispetto al +2,6% stimato a fine maggio sulla base dell andamento del primo trimestre (+0,1%). Dopo il dato negativo degli Stati Uniti (nel secondo trimestre dell'anno il Pil Usa è sceso dello 0,9%, dopo che già nel primo era stata registrata una flessione dell'1,6%), non viaggia in buone acque nemmeno la Germania: nel secondo trimestre del 2022 il Pil non è cambiato rispetto al trimestre precedente (0,0%). Approfondiamo il tema con Carlo Cottarelli, Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell'Università Cattolica.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi