Focus economia22/07/2020

Confindustria-Cerved, allarme pmi, non reggono urto Covid

E' stato diffuso il 'Rapporto Regionale pmi 2020', realizzato da Confindustria e Cerved ...

  • 0

E' stato diffuso il 'Rapporto Regionale pmi 2020', realizzato da Confindustria e Cerved, in collaborazione con SRM-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno: una analisi sullo "stato di salute di 156 mila società italiane" che hanno tra 10 e 249 dipendenti.
L'indagine di quest'anno si arricchisce di un capitolo di analisi sugli impatti che il Covid-19 ha determinato sui sistemi territoriali e regionali di pmi, nonché di una sezione dedicata alla ricognizione e all'approfondimento delle misure messe in campo sia a livello europeo che nazionale per fronteggiare l'emergenza.
- Industria lombarda: Il podcast "Piccola Industria, grande storia" è liberamente ispirato dalle interviste realizzate da Antonio Calabrò, Vicepresidente Assolombarda, con il supporto del Centro per la cultura d'Impresa, ad alcuni imprenditori della Piccola Industria Assolombarda. Un viaggio in nove puntate, dal dopoguerra ad oggi, attraverso audio originali, interviste e aneddoti, di chi, quegli anni, li ha vissuti. Quinta puntata - In Italia il '68 è lo spartiacque tra il prima e il dopo. È un punto di rottura. Voglia di libertà, conflitti sociali e lotte politiche crescono sempre di più. La tensione viene allentata il 15 maggio del 1970: lo Statuto dei Lavoratori è firmato, ma il percorso verso l'armonizzazione della società e del sistema produttivo è ancora lungo.
- L'accordo senza precedenti in Europa: Ci sono voluti quattro giorni e cinque notti di negoziati serratissimi, ma alla fine l'intesa sul Recovery Fund è arrivata nella notte tra lunedì e martedì.
Oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha riferito sull'esito del Consiglio europeo sia alla Camera che al Senato.
L'accordo raggiunto a Bruxelles potrebbe valere poco meno di 30 miliardi per i conti italiani del prossimo anno. Una mano decisiva, in vista di una manovra che in ogni caso dovrà cercare anche risorse proprie per circa 15 miliardi, necessari a finanziare le spese obbligatorie e soprattutto la riforma fiscale (che non può essere coperta dai fondi Ue).
OSPITI: Vito Grassi, vicepresidente di Confindustria, Alessandro Enginoli, past President Piccola Industria Assolombarda, Adriana Cerretelli, editorialista Sole 24 Ore, Gianni Trovati, Il Sole 24 Ore.

Da non perdere

Noi per voi