Focus economia22/06/2022

Turismo: segnali positivi ma c'è ancora tanta strada da fare

I segnali di ripresa del turismo nell'anno in corso si sono manifestati già dalle vacanze pasquali e sono continuati durante tutta la primavera.

  • 0

I segnali di ripresa del turismo nell'anno in corso si sono manifestati già dalle vacanze pasquali e sono continuati durante tutta la primavera. Ora a ridosso dell'estate Federalberghi registra un +33% di prenotazioni a maggio sull'anno pre covid 2019, specialmente grazie ai turisti stranieri. Ma non è ancora il momento di cantare vittoria dice qualcuno, la narrazione ottimistica sul turismo italiano potrebbe essere controproducente. Anche perché la grossa crisi del mercato del lavoro turistico non demorde. Ricordiamo il dato di Unioncamere delle 387mila lavoratori mancanti nel settore turistico. Ne parliamo con Gabriele Burgio, presidente ed amministratore delegato di Alpitour

Saipem: titolo a picco sui termini dell'aumento di capitale da 2 miliardi

Saipem, dopo non essere riuscita a fare prezzo in avvio, è crollata a Piazza Affari, dopo aver comunicato al mercato i termini dell'aumento di capitale da 2 miliardi di euro. Una operazione che, ha precisato Borsa Italiana, in base al regolamento è «qualificata come fortemente diluitiva». Ne parliamo con Flavia Carletti di Radiocor.

Bollette, in Cdm altri 3 miliardi per limitare gli aumenti

Durante il Consiglio dei ministri è stato presentato un decreto per il "contenimento dei costi dell'energia elettrica e del gas naturale per il terzo trimestre 2022 e per garantire la liquidità delle imprese che effettuano stoccaggio di gas naturale". Nello specifico, si tratterebbe di un emendamento al decreto Aiuti per stanziare 3 miliardi per limitare gli aumenti nelle bollette dell energia, dal taglio agli oneri di sistema per l'elettricità alla sterilizzazione al 5% dell Iva per il gas. Ospite Alberto Orioli, vicedirettore del Sole 24 Ore.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi