Focus economia10/02/2022

Ue, rallentamento più acuto del previsto ma sarà breve

Il rallentamento della crescita configurato in autunno è stato più acuto del previsto con l'intensificarsi di venti contrari: in particolare l'impennata dei contagi Covid...

  • 0

Commissione Europea

"Il rallentamento della crescita configurato in autunno è stato più acuto del previsto con l'intensificarsi di venti contrari: in particolare l'impennata dei contagi Covid, l'aumento dei prezzi dell'energia e la prolungata interruzione di forniture". E' quanto si legge nelle previsioni economiche invernali della Ue. Bruxelles spiega anche che "lo stress economico causato dall'attuala ondata di contagi avrà vita breve. Le forniture si normalizzeranno e la pressione inflazionaria si conterrà". Ma, si sottolinea, "incertezza e rischi" per la ripresa "restano alti, notevolmente aggravati dalle tensioni geopolitiche in Est Europa".

Vodafone: rifiuta offerta Iliad e Apax per Vodafone Italia
Vodafone ha rifiutato la manifestazione preliminare di interesse per il 100% di Vodafone Italia arrivata da Iliad e Apax Partners perché "non è nel miglior interesse dei soci". Lo si legge in una nota.

Caro energia
Un nuovo decreto sulle bollette ci sarà. Presto. E di "ampia portata". Il premier Mario Draghi sceglie lo sfondo del porto di Genova, dove è tornato per promuovere il Pnrr, per lanciare un messaggio rassicurante: non solo il Piano coi fondi europei sosterrà crescita e stabilità del Paese nel medio periodo ma nel frattempo il governo non "dimentica famiglie e imprese in difficoltà" e, anzi, sta lavorando a un nuovo provvedimento per calmierare gli aumenti di luce e gas che hanno registrato un "boom", certifica l'Arera, nonostante gli interventi messi in campo finora. Il prezzo dell'energia elettrica nei primi tre mesi dell'anno è raddoppiato (+55%) e poco meno ha fatto il gas (+41,8 %).

Ospiti: Lorenzo Codogno , visiting professor della London School of Economics ed ex dirigente generale del Mef, Andrea Biondi , sole 24 Ore, Paolo Maria ROCCO VISCONTINI, Presidente Associazione ITALIA SOLARE.

Da non perdere

Noi per voi