Focus economia01/02/2016

Banche - Nuovo ribaltone in Luxottica - Promozione dell'Italia all'estero

  • 0

Ancora attriti tra Italia ed Europa sulla questione banche. durante il suo intervento al Forex di sabato scorso il governatore di banca d'Italia Ignazio Visco ha auspicato una revisione delle regole del bail-in per cui, ha aggiunto Visco, sarebbe stato utile un periodo di transizione più lungo. La commissione UE fa però sapere come non sia in programma nessuna revisione della nuova regolamentazione.
Sul fronte del sistema per la gestione dei crediti in sofferenza la commissaria UE alla concorrenza Margrethe Vestager giudica il meccanismo concordato con il ministro Padoan "promettente". Venerdì prossimo consiglio dei ministri per dare via libera all'accordo e varare misure che accelerino il recupero crediti. In agenda anche la riforma delle BCC.
Titolo Luxottica in forte calo dopo l'annuncio arrivato venerdì scorso a borsa chiusa dell'uscita dal gruppo dell'amministratore delegato Adil Mehboob-Khan, giunto un anno fa. La Borsa punisce il titolo nonostante il contestuale annuncio di un fatturato record nel 2015 a circa 9 mld di euro. (nell'ultimo anno il titolo ha guadagnato il 3%) Sarà Leonardo Del Vecchio, presidente e fondatore di Luxottica, a sostituire Khan nella direzione dell'internazionalizzazione dell'azienda, mentre Massimo Vian resterà l'ad con delega a prodotto e Operations. Khan uscirà dal gruppo di Agordo a fine febbraio, con 7 milioni di buonuscita.
Per la terza volta, dopo il Mozambico, l'Angola, il Kenya e l'Etiopia, da OGGI a mercoledì il premier Matteo Renzi sarà in Nigeria, Ghana e Senegal alla guida di una delegazione composta, tra gli altri, da Cdp, Sace e Confindustria e di imprese, tra le quali Eni, Enel, Trevi.
L'Africa rappresenta un'occasione non solo sul versante energetico e per questo Renzi insiste ad andarci ogni anno.
In Nigeria il premier ha incontrato il nuovo presidente Muhammadu Buhari, insediatosi la scorsa primavera. Renzi è il 1° leader occidentale ad incontrare Buhari dopo il suo insediamento.
Ad Accra (Ghana), Renzi dovrebbe concludere un accordo per la riattivazione della ferrovia occidentale, che il governo ghanese considera strategica per aumentare i commerci con i paesi vicini.

OSPITI: Morya Longo, Sole 24 Ore, Monica d'Ascenzio, Sole 24 Ore, GERARDO PELOSI Sole 24 Ore.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi