Focus economia09/12/2020

P.a: oggi sciopero per contratto, sicurezza e assunzioni

I lavoratori della pubblica amministrazione hanno scioperato...

  • 0

I lavoratori della pubblica amministrazione hanno scioperato oggi a sostegno del rinnovo del contratto, scaduto a fine 2018, per un piano di assunzioni e per una maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro. Domani la ministra della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, ha convocato i sindacati sul rinnovo del contratto.

Stallo sul Recovery a una svolta?
Dopo quasi un mese di stallo, appelli alla responsabilità e discussioni su eventuali piani B , Polonia e Ungheria hanno trovato un compromesso con la Germania per sbloccare il Recovery e il bilancio Ue, finora tenuti in ostaggio dalla minaccia di veto posta da Budapest e Varsavia per il dossier sullo stato di diritto . Lo riferisce il vice premier polacco Jaroslaw Gowin citato dall'agenzia Bloomberg. "Per ora abbiamo un accordo tra Varsavia, Budapest e Berlino. Credo che l'intesa possa includere le altre 24 capitali europee" entro venerdì, al termine del Consiglio europeo, ha detto Gowin ai giornalisti.

Recovery plan italiano, cosa prevede
La tensione è alta nel governo per quanto riguarda la governance che sarà destinata a gestire i fondi europei che arriveranno: l'idea era quella di una task force composta da 6 manager, ognuno a capo di una missione e con a disposizione 15 tecnici, che riporterebbero poi direttamente al presidente del Consiglio Conte, al ministro dell'Economia Gualtieri e al ministro dello Sviluppo economico Patuanelli. Italia viva però è fortemente contraria all'idea di una sorta di struttura parallela al governo che di fatto rischierebbe di esautorare i singoli ministeri. Ma oltre la gestione dei fondi c'è anche da interrogarsi in che cosa saranno spesi questi soldi.

Ospiti: Gianni Trovati, Sole 24 Ore, Adriana Cerretelli, editorialista Sole 24 Ore, Massimo Bordignon, membro dello European Fiscal Board e direttore del dipartimento di Economia dell'Università Cattolica.

Da non perdere

Noi per voi