Focus economia15/04/2020

Sostegno alle imprese e ripartenza

E' necessario assicurare un rapido dispiegamento degli strumenti ...

  • 0

E' necessario assicurare un rapido dispiegamento degli strumenti di contrasto dell'emergenza approvati dal Governo, ad esempio potrebbero essere considerate modalita' di tracciamento dei finanziamenti erogati, quali l'obbligo di convogliare i finanziamenti con garanzia pubblica su conti dedicati". Lo dicono il Capo del Dipartimento Vigilanza Bancaria e finanziaria di Bankitalia Paolo Angelini e Giorgio Gobbi, Capo del Servizio Stabilita' Finanziaria della Banca d'Italia, in audizione alla commissione Banche. Continuiamo il viaggio tra i settori produttivi italiani, alla ricerca di liquidità e tra le pieghe della burocrazia per ottenerla.
- Perché in realtà l'Olanda respinge gli eurobond:
In Olanda, e in tutto il Nord Europa, si teme molto l'esplosione di una bolla immobiliare, con il crollo del valore degli immobili che potrebbe essere un ulteriore effetto collaterale della crisi del coronavirus.
I mutui dei paesi nordici hanno una leva molto alta: l'emissione di eurobond potrebbe portare un aumento generale dei tassi di interesse nei paesi del Nord Europa, il che ovviamente rischia di esacerbare una situazione già delicata sul mercato dei mutui ipotecari.
- Cina, un paese guarito ma al centro della polemica internazionale:
Proprio nei giorni in cui la Cina è tornata alla vita, esplode la polemica sui ritardi nella gestione del contagio da parte del regime di Pechino, che avrebbe dato l'allarme con sei giorni di ritardo, secondo una ricostruzione dell'Associated press.
Un ulteriore colpo lo ha dato Donald Trump, che ieri ha dichiarato di sospendere il finanziamento statunitense all'Organizzazione mondiale della sanità perché troppo filo-cinese.
OSPITI: Francesco Casoli, presidente Elica Spa e presidente Aidaf (Associazione Italiana delle aziende familiari), Alessandro Plateroti, editorialista Sole 24 Ore, Saro Capozzoli, da oltre 20 anni in Cina, accompagna le aziende italiane che sbarcano sul mercato cinese.

Da non perdere

Noi per voi