Focus economia24/08/2020

Fondo Sure per sostenere l'occupazione

Prende concretezza il sostegno europeo per l'uscita dalla crisi economica del coronavirus...

  • 0

Prende concretezza il sostegno europeo per l'uscita dalla crisi economica del coronavirus, almeno per quel che riguarda lo strumento Sure, che costituisce la risposta alla crisi del lavoro e che fornisce fondi agli stati per il finanziamento degli ammortizzatori sociali. La Commissione europea ha presentato proposte al Consiglio Ue per l'attivazione di un sostegno finanziario complessivo di 81,4 miliardi di euro per 15 Paesi, tra cui l'Italia, per preservare l'occupazione. Sure può fornire agli Stati membri, su richiesta degli stessi, fino a un totale di 100 miliardi di di sostegno finanziario, sotto forma di prestiti a tasso di interesse agevolato. Per l'Italia sono previsti 27,4 miliardi di euro, la quota più alta. L'8 agosto era stata presentata la richiesta formale dai ministri Gualtieri e Catalfo per l'ottenimento di 28,4 miliardi. A seguire la Spagna, che ha ottenuto 21,3 miliardi, e la Polonia, 11,2 miliardi.

- Fulmini e saette sull'agricoltura veneta

Summit in Coldiretti a Verona stamattina per la conta dei danni alle campagne dopo il violento nubifragio che si è abbattuto nel cuore della città, ma che non ha risparmiato vigneti e frutteti dell'immediata periferia. La furia del maltempo ha devastato persino le reti antigrandine, sradicando viti con grappoli pronti alla vendemmia. Nel padovano colpite sia l area della bassa che la zona dell'alta: si segnalano serre distrutte. La coda della tromba d'aria ha investito oltre a Padova anche Vicenza e Rovigo seppur in maniera minore creando disagi nei centri urbani dove si registrano alberi caduti e allagamenti lungo le strade. Frane nel bellunese in un territorio già fragile provato dalle calamità naturali. Quali sono le conseguenze di questa ondata di maltempo sull'agricoltura veneta?

OSPITI: Massimo Bordignon, Professore ordinario di Scienza delle Finanze, Direttore dell'Istituto di Economia e Finanza dell'Università Cattolica di Milano e componente dello European fiscal board, e Daniele Salvagno, Presidente Coldiretti Veneto

Da non perdere

Noi per voi