Focus economia25/06/2020

Fiducia in Tridico, sperando nell'arrivo della Cig

  • 0

Palazzo Chigi conferma in una nota 'piena fiducia' nel presidente dell'Inps Tridico e 'il riconoscimento del grande sforzo' fatto dall'istituto di previdenza nell'emergenza. 'Il meccanismo della cig che abbiamo ereditato è troppo articolato e farraginoso', prosegue la nota, che annuncia la decisione di 'riformare la disciplina' per garantire 'una gestione più efficiente con tempi di erogazione ben più rapidi. La ministra Catalfo - sottolinea la presidenza del Consiglio - sta lavorando a questa riforma e nel decreto Rilancio sono state apportate modifiche mirate a velocizzare soprattutto la cig'.
Ieri il premier Giuseppe Conte aveva convocato il presidente dell'Inps Pasquale Tridico per manifestargli tutta l'insoddisfazione per numeri sulla Cig.

La scuola e le linee guida della discordia tra ministero e Regioni
Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina avrebbe dovuto presentare oggi a Regioni ed enti locali le sue linee guida per il ritorno in classe dopo l'estate e si sarebbe dovuta decidere una volta per tutte la data di inizio delle lezioni. L'incontro di oggi è stato poi rinviato a domani. Le diversità di vedute tra ministero e Regioni sono emerse già in un incontro di ieri sera tra Azzolina, i ministri Speranza e Boccia con una delegazione di governatori guidati dal presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Sostegno alle imprese
A ieri, 24 giugno, hanno superato le 700 mila (708mila) le domande pervenute dalle banche al Fondo di Garanzia per finanziamenti richiesti che hanno superato i 40 miliardi di euro: di queste, le operazioni pervenute dalle banche al Fondo di Garanzia fino a 30 mila euro sono cresciute a 630 mila per 12,6 miliardi di euro. Lo rende noto l'Abi.

Ospiti: Francesco Seghezzi, direttore fondazione ADAPT, centro studi su lavoro e occupazione fondato da Marco Biagi, Eugenio Bruno, Il Sole 24 Ore, William Zunin responsabile organizzazione processi del gruppo NSA.

Da non perdere

Noi per voi