Focus economia19/11/2020

Come vanno i settori del lusso e quello delle costruzioni

  • 0

Il mercato globale del lusso subisce nel 2020 un calo senza precedenti (tra -20% e -22%) con una flessione prevista intorno al 23% per i beni di lusso personali a 217 miliardi di euro (scenario di base) che potrebbe scendere fino a -25% nello scenario peggiore. Per il 2021 è prevista una ripresa di circa il 14% di media per il lusso personale ma per un rimbalzo ai livelli del 2019 bisognerà attendere la fine del 2022. È la fotografia che emerge dal Worldwide Market Monitor 2020 di Altagamma-Bain & Company e dall'Altagamma Consensus 2021.
A settembre 2020 l'Istat stima che l'indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca dell'8,1% in confronto ad agosto, segnando una flessione dopo quattro mesi di crescita. Su base annua l'indice corretto per gli effetti di calendario della produzione nelle costruzioni (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 contro i 21 di settembre 2019) cresce del 5,1% e l'indice grezzo registra un incremento del 8,8%.

A che punto è il Recovery plan italiano?
Oggi alcune fonti di stampa riportano che a Bruxelles il clima si è irrigidito per un presunto ritardo dell'Italia nel presentare il Recovery plan, ossia il piano italiano per spendere i 209 miliardi provenienti dal Recovery fund. Oggi sia Conte che Gualtieri hanno entrambi smentito categoricamente. L'allarme sarebbe iniziato a risuonare la scorsa settimana, quando alcuni dei paesi dell'Unione hanno depositato negli uffici della Commissione i loro Piani. L'ultimo di questi, per esempio, è stata la Francia. La paura, dunque, è che l'esecutivo di Conte abbia ormai accumulato già un sensibile ritardo. Certo, i tempi non sono scaduti. Il limite, però, non è lontano: la prima metà di gennaio. Meno di due mesi a disposizione, non più di 45 giorni se si considera la pausa natalizia.

Ospiti: Matteo Lunelli, presidente Altagamma, Luigi De Santis vice presidente ANCE Giovani, Gianni Trovati, Il Sole 24 Ore

Da non perdere

Noi per voi