Focus economia16/09/2020

Il primo discorso sullo Stato dell'Unione di Ursula von der Leyen

  • 0

In un atteso discorso sullo Stato dell'Unione, il primo del suo mandato, la presidente della Commissione europea ha voluto puntare sulle incertezze provocate dalla crisi sanitaria e dallo sconquasso economico per rilanciare il processo di integrazione comunitaria. Sanità, clima e digitale: questa è la ricetta per "rimettere in piedi" l'Unione dopo la pandemia, per rendere il continente capace di assicurarsi un futuro. Parla quasi un'ora tracciando una strategia a tutto tondo per l'Europa del prossimo decennio. La presidente della Commissione apre ringraziando gli operatori sanitari: "Hanno fatto miracoli". Quindi annuncia la nascita di un'Europa della Salute e lancia un summit internazionale che sarà ospitato proprio dall'Italia nel 2021.

Le linee guida del governo sul Recovery fund
Si compone di 72 pagine e 32 slide la proposta delle linee guida per la definizione del Piano italiano di ripresa e resilienza (Pnrr) per accedere ai fondi previsti dal Recovery Fund che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha trasmesso nella serata di ieri ai presidenti di Camera e Senato. Il documento è diviso in cinque sezioni. In una definisce il contesto economico e sociale italiano ed il piano di rilancio del governo, basato su nove direttrici di intervento. Quindi elenca gli obiettive e le sfide per l'Italia e si sofferma sui criteri di selezione dei progetti. Infine, le politiche e le riforme di supporto al piano, dalla Pubblica amministrazione alla ricerca al Fisco, Giustizia e Lavoro. Infine, le risorse disponibili e la politica di bilancio.

Ospiti: Adriana Cerretelli, Il Sole 24 Ore, Francesco Daveri, direttore del master Mba full-time della Sda Bocconi

Da non perdere

Noi per voi