Focus economia08/04/2020

Dl liquidità: cosa ne pensano le imprese

  • 0

"Dalla lettura delle bozze del decreto, purtroppo ancora non ci siamo. Le misure del governo si rivelano utili per una piccola platea di imprenditori, quelli decisi a chiedere prestiti sotto i 25mila euro, ma per tutti gli altri permangono i problemi". E' questo il giudizio che arriva da Fipe-Confcommercio, la Federazione Italiana dei Pubblici esercizi, che rappresenta 300mila imprese della ristorazione, dell'intrattenimento, del turismo balneare e del catering.

- Credito alle aziende, conta il fattore tempo

Governi e banche centrali stanno usando tutti i mezzi disponibili per evitare che la pandemia del coronavirus abbia effetti devastanti sul sistema produttivo. Bisogna quindi salutare con soddisfazione il pacchetto di misure del dl liquidità, ma anche sottolinearne le criticità.

- Impasse all'Eurogruppo

È terminata con un rinvio a domani, giovedì 9 aprile la riunione in video-conferenza dei ministri delle Finanze della zona euro alla ricerca di un accordo su come rispondere allo shock economico provocato dalla pandemia da coronavirus. Dopo 16 ore di negoziato notturno, i dirigenti politici hanno preferito sospendere i lavori. Secondo le informazioni raccolte a margine dell'incontro, l'Olanda ha bloccato il raggiungimento di un compromesso.

OSPITI: Roberto Calugi, direttore generale FIPE, Federazione Italiana pubblici esercizi, Marco Onado, senior professor dell'Università Bocconi ed editorialista Sole 24 Ore, Antonio Pollio Salimbeni, da Bruxelles.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi