Focus economia01/04/2021

Ritardare di tre mesi i vaccini può costare 200 miliardi di Pil

Ieri sono state somministrate 282mila dosi, tra prima e seconda somministrazione, un record dall'inizio della campagna vaccinale...

  • 0

Ieri sono state somministrate 282mila dosi, tra prima e seconda somministrazione, un record dall'inizio della campagna vaccinale. I ritardi nelle forniture delle case farmaceutiche e le differenze marcate tra le Regioni rischiano però di ritardare il raggiungimento dell'immunità di gregge: il commissario all'emergenza Francesco Paolo Figliuolo nei giorni scorsi ha parlato di vaccinare l'80% della popolazione entro settembre. È un obiettivo molto ambizioso che, secondo uno studio del centro di ricerca Eetha Ceis di Tor Vergata ripreso sul Sole 24 Ore di oggi, porterebbe una crescita aggiuntiva di 5 miliardi nel 2021 e di 10 nel 2022.

Vola la Borsa, ma non vola l'economia
Dopo un 2020 nero, Piazza Affari ha iniziato il 2021 alla grande: con un rialzo del 10,87% da inizio anno, svetta nel primo trimestre come la migliore tra le principali Borse mondiali e all'undicesimo posto se si guardano tutti i listini del mondo. Come mai se l'economia va ancora così male?

Auto: dopo il crollo dell'anno scorso, a marzo +497% in Italia
Il mercato italiano dell'auto rimbalza a marzo: le immatricolazioni - secondo i dati del ministero delle Infrastrutture - sono state 169.684, il 497,2% in più dello stesso mese dell'anno scorso, quando però c'era stato un crollo dovuto al primo lockdown per la pandemia. Rispetto a marzo 2019 le vendite sono, invece, in calo del 12,7%. Nei primi tre mesi dell'anno le immatricolazioni sono 446.978, in crescita del 28,7% sull'analogo periodo del 2020.

Ospiti: Marzio Bartoloni, Sole 24 Ore, Francesco Saverio Mennini, Professore di Economia sanitaria all'Università di Roma Tor Vergata e direttore del centro Eehta Ceis, Morya Longo, Il Sole 24 Ore, Gian Primo Quagliano, Presidente Centro Studi Promotor.

Da non perdere

Noi per voi