Focus economia07/10/2022

Qualche segnale di ripresa nel mercato delle automobili ma la strada rimane ancora in salita

Le immatricolazioni di autovetture in Italia, dopo tredici cali mensili consecutivi...

  • 0

Le immatricolazioni di autovetture in Italia, dopo tredici cali mensili consecutivi, hanno fatto registrare crescite in agosto del 9,9% e in settembre del 5,4%. Il bilancio dei primi nove mesi del 2022 chiude con un calo rispetto allo stesso periodo del 2021 del 16,3%. Inoltre è arrivata l'inchiesta congiunturale del Centro Studi Promotor di settembre che dice che ben il 43% dei concessionari è pessimista anche sul prossimo futuro. Si aggiunge infine la crisi dell'offerta per mancanza di componenti. Sempre secondo Centro Studi Promotor il 96% dei concessionari dichiara di non avere giacenze di auto nuove sufficienti per far fronte alla domanda. Gian Primo Quagliano, direttore generale Centro Studi Promotor. 

Vertice Ue a Praga, ennesimo nulla di fatto: Von der Leyen: "Tetto al prezzo, non oggi"
L'Europa è ancora in cerca di un'intesa sul fronte delle misure da adottare per contrastare la crisi energetica e in particolare sull'ipotesi di tetto al prezzo del gas. Il tema è al centro dalla riunione del consiglio europeo informale a Praga. Sul tavolo c'è anche la proposta italiana e di altri tre Paesi, che il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni benedice: si tratta di un price cap "dinamico". Facciamo il punto con Adriana Cerretelli, editorialista del Sole 24 Ore e Daniel Gros, direttore del Centre European Policy Studies di Bruxelles.

Da non perdere

Noi per voi