Focus economia10/02/2020

Frenata delle 4 ruote

  • 0

Nel 2019 la produzione industriale e' tornata a scendere dopo cinque anni. Lo rileva l'Istat, che per l'anno scorso stima un calo dell'1,3% in media rispetto al 2018, quando si era registrata una crescita dello 0,6%. Si tratta della prima diminuzione dal 2014 e di quella piu' ampia dal 2013, quindi da sei anni.
- Economia italiana:
Nel 2019 la produzione industriale e' tornata a scendere dopo cinque anni. Lo rileva l'Istat, che per l'anno scorso stima un calo dell'1,3% in media rispetto al 2018, quando si era registrata una crescita dello 0,6%. Si tratta della prima diminuzione dal 2014 e di quella piu' ampia dal 2013, quindi da sei anni.
Dopo la brusca frenata di fine 2019, la crescita dell'economia "e' destinata a restare modesta" con un Pil stimato a +0,2% nel 2020 (0,1% al netto della correzione per i giorni lavorativi) e contro il +0,6% stimato dal governo. Lo afferma l'Ufficio parlamentare di bilancio nell'ultima nota congiunturale. Nel primo trimestre il Pil "non recupererebbe il netto calo del periodo precedente. L'attivita' economica riprenderebbe vigore nei trimestri successivi, sostenuta dal lento recupero della domanda interna; l'apporto del commercio estero sarebbe invece molto modesto".
OSPITI: Gian Primo QUAGLIANO, direttore centro studi Promotor, Alessandro Plateroti editorialista Sole 24 Ore, Francesco DAVERI, economista e direttore del master MBA dell'Università Bocconi di Milano.

Da non perdere

Noi per voi