Focus economia05/12/2019

Focus Economia del 05 dicembre 2019

  • 0

- Mes: I ministri dell'Eurogruppo sarebbero d'accordo a rinviare a gennaio la discussione su alcune parti del Mes, in particolare quella sulle controverse clausole di azione collettiva. Il summit Ue della prossima settimana non dovrebbe quindi prendere una decisione, ma rinvierebbe la palla all'Eurogruppo di gennaio, mentre proseguirebbero i negoziati tecnici. Non ci sarebbe però consenso a riaprire il testo.
- Pop Bari: Governo e sistema bancario scendono in campo, con una tabella di lavoro serrata, per trovare una soluzione alla crisi della Popolare di Bari. Mentre l'esecutivo starebbe valutando l'idea di inserire in manovra una cornice normativa di sostegno al salvataggio dell'istituto di credito pugliese, il Fidt, il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, si riunisce OGGI solo in via informativa per esaminare il dossier.
Il governo starebbe studiando un possibile ruolo del Mediocredito centrale (l'istituto controllato da Invitalia), che potrebbe affiancare un eventuale intervento del Fondo interbancario. Secondo indiscrezioni, per il salvataggio della banca pugliese servirebbe circa 1 miliardo.
- Fca: Ag.Entrate contesta, sottostimata Chrysler:
L'agenzia delle entrate ha contestato a Fca di aver sottostimato le attività americane di Chrysler per 5,1 miliardi di euro.
Mentre Fca si prepara a fondersi con Psa emerge una controversia tra il gruppo e il fisco che riguarda la ristrutturazione di ottobre 2014, dopo l'acquisto di Chrysler. Il contenzioso era peraltro stato segnalato nella trimestrale al 31 ottobre. PSA è dunque a conoscenza dell'audit fiscale e, secondo fonti vicine al dossier citate da Bloomberg, non si aspetta che cio' danneggi o ritardare la fusione.
Ospiti: Antonio Pollio Salimbeni Sole 24 Ore, Luca Davi Sole 24 Ore, Giuseppe Latour Sole 24 Ore.

Da non perdere

Noi per voi