Focus economia15/06/2016

Pensioni - Francia: proteste contro la riforma del lavoro - P.A

  • 0

Per la pensione flessibile l'ipotesi del governo è una rata di ammortamento di 20 anni. Lo ha detto ieri il sottosegretario Nannicini che ha auspicato un intervento delle banche. In pratica chi vuole anticipare fino a tre anni l'uscita dal lavoro potrà far leva su un prestito pensionistico-bancario. La rata produrrà una riduzione della pensione fino al 15% per vent'anni. In caso di situazioni particolarmente disagiate, ad esempio disoccupati di lunga data, la decurtazione dell'assegno potrebbe essere quasi azzerata grazie ad apposite detrazioni fiscali.
Una citta' sottosopra, nel pieno dell'Euro 2016, con immagini da guerriglia e almeno 40 feriti, tra cui 29 poliziotti e 58 fermi tra le fila dei casseur. Nella Francia dei veleni non bastava l'allerta massima per il terrorismo. Ieri a Parigi la manifestazione indetta dai sindacati contro la riforma del Lavoro si è trasformata in campo di battaglia. Sassi, bastoni, bottiglie, vetrine infrante, auto rovesciate e bici in fiamme. Il presidente francese, Francois Hollande, ha annunciato oggi che non ci saranno piu' autorizzazioni a manifestare se non viene garantita la protezione dei beni e delle persone. Dopo i gravi incidenti di ieri a Parigi le future autorizzazioni a manifestare saranno esaminate caso per caso.

Arriva oggi in Consiglio dei ministri la stretta sui furbetti del cartellino che insieme alla nuova Scia unica e il restyling della Conferenza dei servizi, sono i tre decreti del 'pacchetto Madia' che attendono il via libera finale.

E nella giornata dell'esame della norma sui furbetti, ennesimo caso a Maddaloni (Caserta). Avrebbero lasciato il posto di lavoro subito dopo aver timbrato il proprio badge o dei colleghi assenti: con queste accuse 9 dipendenti della Asl di Caserta nel Distretto 13 di Maddaloni sono stati arrestati dai Carabinieri. Altri 7 sospesi dal servizio. Fra gli indagati, 5 dirigenti. Tutti sono ai domiciliari. Dalle indagini, documentate con video, e' emerso che una volta timbrato, i "furbetti" si allontanavano dal posto di lavoro, senza segnalarlo, per sbrigare faccende personali, come fare shopping, jogging e per accompagnare i figli a scuola.

OSPITI: Davide Colombo, Sole 24 Ore, Marco Moussanet, Sole 24 Ore Parigi, Carlo Mochi Sismondi, pres Forum P.A..

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi