Focus economia20/08/2019

I nodi della manovra - Svolta corporate USA - I destini dell'ex Ilva

  • 0

Oggi a Focus Economia: Non c'è solo l'aumento dell'Iva. La prossima manovra a prescindere da chi la scriverà sarà un rompicapo. Tra risorse da recuperare, promesse da mantenere e rincari d'imposta da scongiurare.

Ritarda la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del "decreto-imprese" subito ribattezzato decreto Salva-Ilva perche' ridisegna e limita il sistema di immunita' penale per manager e proprietari dell'ex-Ilva ora passata ad ArcelorMittal. Il testo pero' prevede anche un importante pacchetto di misure per il sostegno delle imprese in crisi, la tutela dei lavoratori precari, dei raider, la proroga degli ultimi Lavoratori socialmente utili (Lsu). Uscito dal consiglio dei ministri del 6 agosto con la dicitura "salvo intese", il testo è ancora in sospeso. La sua pubblicazione era prevista per ieri, ma adesso si parla di 21, 22 agosto ovvero dopo che il Parlamento deciderà il futuro del Governo Conte.

La priorità non sono solo più gli azionisti: le aziende nelle loro decisioni devono considerare anche il benessere dei loro lavoratori, e non solo il perseguire ciecamente i profitti. Il Business Roundtable, il gruppo che riunisce circa 200 aziende americane fra le quali Amazon e JPMorgan, manda in pensione il mantra degli azionisti che ha guidato il capitalismo americano per decenni. Gli azionisti, è il nuovo motto, vanno considerati alla pari dei lavoratori, dei clienti, dei fornitori e delle comunità in cui si opera.

Ospiti: Giovanni Parente, Marzia Redaelli, Domenico Palmiotti de Il Sole 24 Ore; Gianni Toniolo, università Luiss.

Da non perdere

Noi per voi