Focus economia31/05/2022

Con guerra due punti Pil in meno nel biennio

Oggi il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, a Palazzo Koch, ha tenuto la relazione annuale durante la quale ha dichiarato...

  • 0

Ignazio Visco

Oggi il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, a Palazzo Koch, ha tenuto la relazione annuale durante la quale ha dichiarato:«La guerra ha radicalmente accentuato l incertezza. L attività produttiva si è indebolita nel primo trimestre, dovrebbe rafforzarsi moderatamente in quello in corso. In aprile valutavamo che il prolungamento del conflitto in Ucraina avrebbe potuto comportare circa 2 punti percentuali in meno di crescita, quest anno e il prossimo». Ne parliamo con D onato Masciandaro, docente politiche monetarie università Bocconi, editorialista Sole 24 Ore e Mauro Pastore, Direttore Generale Iccrea Banca.

Leader Ue, ok alla possibilità del price cap temporaneo
Un passo si è fatto ma molti altri ne serviranno per arrivare al tanto agognato (da alcuni) tetto al prezzo del gas. Nella due giorni di Consiglio europeo il governo italiano sembra aver spuntato una indicazione di massima per lavorare nella direzione di un price cap temporaneo al gas. Ospite Davide Tabarelli, presidente Nomisma Energia.

Istat corregge Pil del primo trimestre: +0,1%. Corre l inflazione: +6,9% su base annua
Si allontana lo spettro della terza recessione per l'economia italiana in dieci anni. Nella rilevazione sui Conti economici trimestrali l'Istat ha corretto al rialzo la stima preliminare sull'andamento del Pil nei primi tre mesi di quest'anno. Da un rallentamento congiunturale dello 0,2%, delineato a fine aprile l'istituto statistico ha effettuato una correzione al rialzo nella stima definitiva (+0,1%), che ha preso in considerazione l'apporto del comparto servizi, che nelle valutazioni preliminari era stato sotto rappresentato. Ne parliamo con Carlo Cottarelli, direttore dell'Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell'Università Cattolica.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi