Focus economia22/09/2022

Export molto positivo, tra cui la Nautica: mai così bene

In occasione del 62°Salone Nautico Internazionale di Genova, arrivano dati record che riguardano i ricavi per la nautica da diporto italiana...

  • 0

In occasione del 62°Salone Nautico Internazionale di Genova, arrivano dati record che riguardano i ricavi per la nautica da diporto italiana. Il fatturato del comparto, nel 2021, ha raggiunto i 6,11 miliardi di euro, un traguardo che quasi eguaglia quello raggiunto nel 2007, anno del precedente picco, quando la cifra totalizzata ammontava a 6,2 miliardi. E numerosi cantieri vantano un portafoglio ordini già acquisiti e impostati fino al 2024. Ne parliamo con Marco Fortis, Direttore e Vicepresidente della Fondazione Edison.

Scenari "apocalittici" per la ceramica
In occasione della presentazione della 39 esima edizione del Cersaie - Il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno, il presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani ha parlato di una dimensione "apocalittica" per quanto riguarda il problema energetico che affligge uno dei settori più energivori d'Italia, ovvero quello della ceramica. Approfondiamo il tema con Giovanni Savorani, Presidente di Confindustria Ceramica.

Lotta all'inflazioni, le mosse delle banche centrali
La Federal Reserve ha deciso di alzare i tassi di 75 punti base, il quinto aumento consecutivo, portando il costo del denaro in una forchetta fra il 3% e il 3,25%, ai massimi dal 2008. La banca centrale ha fatto sapere che andrà avanti con una politica aggressiva e con i tassi che raggiungeranno il 4,4% (valore mediano) a fine 2022, mentre a giugno era previsto un rialzo al 3,4%. Gli occhi dei mercati sono puntati su tutte le banche centrali. Dopo la Fed, è stata la volta della Banca del Giappone (che ha lasciato invariata la politica monetaria ultra-accomodante)e della Bank of England, che ha alzato i tassi di 50 punti base e alla Norges Bank norvegese. Rialzo di 75 punti base anche per la Banca centrale svizzera. Nel 2022 le principali 23 del mondo hanno alzato i tassi complessivamente 91 volte, includendo anche il maxi-incremento da 100 punti base realizzato martedì a sorpresa dalla Banca centrale svedese. Ne parliamo con Donato Masciandaro, docente politiche monetarie università Bocconi, editorialista Sole 24 Ore.

Da non perdere

Noi per voi