Focus economia23/11/2021

Consumi, regali di natale e inflazione

Oltre 7 italiani su 10, il 72%, quest'anno pensano che sia meglio acquistare i regali di Natale in anticipo, il 64% per evitare l'aumento dei prezzi...

  • 0

Oltre 7 italiani su 10, il 72%, quest'anno pensano che sia meglio acquistare i regali di Natale in anticipo, il 64% per evitare l'aumento dei prezzi, il 53% per timore di problemi legati alla disponibilità o alla consegna, già sperimentati dal 46% degli intervistati nell'ultimo periodo. Lo rileva l'Osservatorio mensile Findomestic secondo cui lo shopping natalizio verrà condizionato in particolare dal "caro prezzi", con il 77% degli intervistati che percepisce i prezzi in aumento (il 39% "molto in crescita" rispetto ai mesi scorsi, il 38% "un po' in crescita"), e dalla preoccupazione per la tenuta del proprio reddito familiare, ritenuto "molto più basso" rispetto al pre-Covid dal 16%. 

La rotta delle banche centrali dopo la conferma di Powell
Joe Biden ha confermato ieri Jerome Powell alla presidenza della Fed per un secondo mandato. Quali sono le implicazioni sulle future scelte di politica monetaria?

La politica "antieconomica" di Erdogan
Nuovo record nella svalutazione della lira turca, che già in mattinata all'apertura dei mercati aveva segnato livelli di perdita mai raggiunti. La valuta di Ankara sta perdendo oltre il 13% del suo valore rispetto al dollaro e all'euro. Il crollo era iniziato la scorsa settimana, dopo la decisione della Banca centrale di abbassare i tassi di interesse, su esplicita richiesta del presidente Recep Tayyip Erdogan. Secondo Erdogan la politica monetaria deve essere il più possibile espansiva per favorire crescita economica e occupazione. La lira debole, aiutata dalla ripresa della domanda internazionale post pandemia, gli ha comunque permesso di accrescere sensibilmente le esportazioni. Poco importa se l'inflazione viaggia da tempo intorno al 20% e dunque qualsiasi Banca centrale cercherebbe di frenarla con una stretta sul costo del denaro per raffreddare il credito e la circolazione di moneta.

Ospiti: Claudio Bardazzi, responsabile Osservatorio Findomestic, Donato Masciandaro, docente politiche monetarie università Bocconi, editorialista Sole 24 Ore , Roberto Bongiorni, Il Sole 24 Ore

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi