Focus economia02/03/2021

In attesa del nuovo Dpcm

Si attende il nuovo Dpcm, l'insieme di regole che conterrà le restrizioni...

  • 0

Si attende il nuovo Dpcm, l'insieme di regole che conterrà le restrizioni in vigore dal 6 marzo al 6 aprile (con Pasqua compresa). I ministri per gli Affari regionali e della Salute, Mariastella Gelmini e Roberto Speranza, terranno questo pomeriggio alle ore 18.45 una conferenza stampa a Palazzo Chigi per illustrare le nuove misure del Dpcm sull'emergenza epidemiologica da Covid-19.Stamattina si è riunita la cabina di regia. Presenti, oltre al premier, i ministri Roberto Speranza (Salute), Maria Stella Gelmini (Affari regionali), Daniele Franco (Economia), Patrizio Bianchi (Scuola), Giancarlo Giorgetti (Sviluppo economico), Dario Franceschini (Cultura), Stefano Patuanelli (Politiche agricole), Elena Bonetti (Famiglia) e i rappresentanti del Cts. A seguire il governo ha incontrato gli enti locali - Regioni, Province e Comuni. Tra i nodi affrontati in particolare quello sulla scuola. L'idea sarebbe di chiudere gli istituti automaticamente in zona rossa e dare la facoltà nelle altre aree di chiudere gli istituti se, a livello locale, in zona gialla o arancione poco importa, si raggiungono 250 casi ogni 100mila abitanti. La decisione sarebbe dunque rinviata ai governatori e ai sindaci. Questa soluzione recepisce in sostanza le indicazioni del Cts sulle scuole, che chiedeva ulteriori restrizioni nella aree con molti contagi, e porta alla chiusura anche delle elementari e delle medie, con il ritorno alla didattica a distanza, nelle aree ad alto contagio. Proprio sulle scuole in zona arancione si era consumato ieri lo scontro nel governo. Il nodo principale riguardava l'eventuale stop alla scuola da associare (come sostiene il ministro Bianchi e il centrosinistra) o meno (come vorrebbe la Lega) a negozi e centri commerciali.

La Formula 1 brinda con le bollicine italiane
Formula 1 sempre più tricolore non solo in pista, ma anche nelle bollicine: da quest’anno il podio brinderà con il Ferrari Trento. Lo spumante italiano diventa la bevanda ufficiale del brindisi della Formula 1 ed è la prima volta per un vino tricolore nel circus. Esce di scena il tradizionale champagne, Moet & Chandon era stato fornitore ufficiale nel 2020.

Vaccini: paesi avanti in ordine sparso
Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, prima del suo viaggio in Israele, annuncia un cambio di rotta per quanto riguarda i vaccini anti-Covid. Austria, Danimarca e gli altri 'first mover' "in futuro non faranno più affidamento sull'Ue e, insieme a Israele, nei prossimi anni produrranno dosi di vaccino di seconda generazione per ulteriori mutazioni del coronavirus e lavoreranno insieme alla ricerca di opzioni di trattamento", afferma Kurz in una dichiarazione diffusa dall'Apa. Secondo il cancelliere, atteso giovedì in Israele, "il fabbisogno della sola Austria è stimato a circa 30 milioni di dosi di vaccino".

Ospiti: Marzio Bartoloni, Il Sole 24 Ore, Matteo Lunelli Presidente e a.d. Ferrari Trento, Roberta Miraglia, Sole 24 Ore

Da non perdere

Noi per voi