I Figli di Enea 18/10/2020

Ruska Jorjoliani, due patrie, una lingua: l'italiano

  • 0

"Ho due famiglie e due patrie". Ruska Jorjoliani, scrittrice italiana ("Tre vivi, tre morti") è arrivata a Palermo bambina, profuga dalla Georgia ai tempi della pulizia etnica del 92-93. "Vivevamo da sfollati in una struttura, senza acqua e elettricità. Sono arrivata a Palermo e mi ha colpito la luce, una luce che poi mi ha fatto tornare". La scrittrice è stata accolta e aiutata da una famiglia siciliana, che ha anche accolto poi anche la madre. Ruska sarà al Festival Letterature Migranti di Palermo (21-28 ottobre). I figli di Enea, domenica alle 14, Radio24.

Da non perdere

Noi per voi