I Figli di Enea 31/10/2021

Eltjon Bida, il secondo tempo di un clandestino

Chi l'ha detto che a vendere porta a porta, dormire in un vagone merci...

  • 0

Eltjon Bida

Chi l'ha detto che a vendere porta a porta, dormire in un vagone merci, mangiare nelle Caritas non si è felici? Eltjon Bida, italo-albanese, ripercorre la sua vita in Italia alla fine degli anni Novanta in Che fine ha fatto quel clandestino, Policromia-PubMe editore. "Mio fratello, i miei compaesani, amici cui condividevo il vagone dalla disperazione rubavano e spacciavano. Io volevo una vita onesta. L'unica cosa illegale che ho fatto, una volta arrivato in Italia, è stato entrare una volta senza biglietto a San Siro", ricorda.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi