Il falco e il gabbiano27/03/2015

Ruth Handler, la mamma di Barbie

  • 0

Mentre Ruth Handler guardava sua figlia giocare, si rese conto che spesso le piaceva dare alle bambole dei ruoli da adulti. All'epoca la maggior parte delle bambole rappresentava neonati. Realizzando che poteva trattarsi di una ottima scelta di mercato, Ruth suggerì l'idea di una linea di bambole dall'aspetto adulto a suo marito Elliot, il cofondatore con Harold Matson, di una azienda di cornici e giochi da tavolo. Si chiamava Mattel, dalla unione dei loro cognomi. Inizialmente l'idea non sembrò entusiasmarlo molto. Ruth non si dette per vinta. Rielaborando l'idea di una bambola simile all'idea che aveva in mente, commercializzata in Germania e aiutata dall'ingegnere Jack Ryan, creò la prima bambola adulta, a cui fu dato il nome della figlia Barbara. Barbie fece la sua apparizione nei negozi il 9 marzo 1959, vestita con un costume zebrato, e con i capelli legati con una lunga coda. Costruita in Giappone, nel primo anno di "vita" furono venduti 350.000 suoi esemplari. È stato stimato che oltre un miliardo di Barbie sono state vendute in oltre 150 nazioni, e la Mattel ha dichiarato che vengono vendute tre Barbie al secondo.
A cura di Simona Capodanno


Playlist
Flying - Strawbs
Toys in the attic - Aerosmith
Shabby doll - Elvis Costello
Girls Just want to have fun - Cindy Lauper
Virginia Plain - Roxy Music
Pretty woman - Van Halen

Da non perdere

Noi per voi